21 Settembre 2020

Plumcake al doppio cioccolato

E’ arrivato. Chi? Ma l’autunno, non senti l’aria frizzante la mattina, la luce che si è fatta più calda e avvolgente, le prima foglie che scrocchiano sotto le scarpe, il banco della frutta e della verdura che ha cambiato colore e sapore? Non senti quella voglia di maglioni nuovi, di accendere il forno e cucinare una torta, di mettere sul fuoco l’acqua per il tè e il bisogno di mettere, finalmente, una coperta sul letto? Io sì, e tutto questo mi rende così felice e grata.

Questo fine settimana l’ho dedicato a riordinare la casa e le idee. Dopo 6 anni di blog ho deciso che era giunto il momento di chiedere ad un esperto l’analisi del mio lavoro online. Il risultato? esattamente quello che mi immaginavo, è tutto da rifare. E’ tutto sbagliato, dalla grafica all’indicizzazione fino alle SEO; si salvano solo i contenuti (meno male) e le ultime foto, ma non sono abbastanza “forti”.

Inutile dire che ci sono rimasta male, ma davvero tanto, non è mai facile qiando la realtà ti viene sbattuta in faccia, anche se a farlo è un estraneo e se un po’ te lo aspetto. Sono consapevole del fatto di non aver mai fatto abbastanza per il mio blog, di averlo trascurato dando più attenzione ai social network (maledetti), di aver sempre fatto un lavoro mediocre e il risultato di questa analisi è la diretta conseguenza del aver sempre messo il blog in secondo piano dando priorità a lavoro e famiglia.

Non voglio lamentarmi o trovare delle scuse, non ci sono giustificazioni; se voglio che tutto questo progetto diventi il mio primo lavoro, la mia vita, basta scuse; devo impegnarmi seriamente e dedicargli le giuste attenzioni e tutto il tempo che richiede. C’è tanto lavoro da fare (ma per fortuna non sono sola), c’è bisogno di un rebranding totale (forse anche del nome), devo portare la mia personalità che tanto traspare nella mia pagina Instagram anche qui, perchè adesso questo blog e le mie pagine social sembrano appartenere a due persone diverse. Come si dice in questo caso? Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare!

E cosa c’è di più strong del cioccolato fondente e del cacao amaro? Accoppiata perfetta per un plumcake super goloso al doppio cioccolato preparato con cacao e pepite di cioccolato fondente che ho utilizzato come guarnizione. Ti sevelo un segreto…per non farle andare a fondo basta passarle in congelatore per 10/15 minuti prima di spargerle sulla superficie del tuo dolce e poi informare il tutto a 180°.

Plumcake al doppio cioccolato

Portata Colazione, dolci, merenda, torte
Cucina Italiana
Keyword cioccolato, colazione, dolci, merenda, plumcake, torta
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 50 minuti
Portate 8

Ingredienti

  • 3 uova
  • 200 gr zucchero di canna
  • 80 ml olio di semi di girasole
  • 120 ml latte intero
  • 200 gr farina 00
  • 30 gr cacao amaro in polvere
  • 30 gr cioccolato fondente
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • pizzico sale

Procedimento

  1. Per prima cosa taglia grossolanamente al coltello il cioccolato fondente formando delle piccole pepite e mettile in congelatore

  2. Poi passa a preparare il dolce rompendo le uova in una ciotola e con l'aiuto di uno sbattitore elettrico lavorale con lo zucchero di canna e un pizzico di sale. Quando l'impasto sarà cremoso e omogeneo aggiungi il latte e l'olio di semi di girasole e continua a lavorare finchè il composto non risulta spumoso

  3. Aggiungi il lievito e il cacao amaro alla farina e incorpora gli ingredienti secchi poco alla volta facendo attenzione a non formare grumi

  4. Imburra e infarina un stanpo da plumcake oppure foderalo con della carta forno e versa il composto all'interno, togli le pepite di cioccolato dal freezer e cospargi la superficie del plumcake

  5. Cuoci in forno caldo preriscaldato e ventilato a 180° per circa 50 minuti. Prima di sfornare assicurati che il dolce sia cotto all'interno facendo la classica prova dello stizzicadenti

  6. SUGGERIMENTO: al posto del cioccolato fondente puoi utilizzare anche il cioccolato bianco per creare un piacevole contrasto di colore sulla supeficie del dolce.

    La tecnica di congelare il cioccolato prima di metterlo in una torta per non farlo cadere sul fondo la puoi utilizzare anche se il cioccolato (in pepite o in gocce) decidi di utilizzarlo all'interno dell'impasto e puoi fare lo stesso procedimento anche con la frutta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto ricetta