28 Novembre 2019

La cottura al vapore: salmone in salsa Teriyaki con verdure e riso basmati

Cottura al vapore con la nuova Cook@Home di Russell Hobbs

E’ il tipo di cottura più semplice e sano in assoluto, è la cottura al vapore. Ha origine lontane, viene dall’estremo Oriente, ma ha conquistato anche il nostro Paese da diversi anni. Il cibo cotto con questo metodo mantiene tutte le proprietà organolettiche, nutritive e il suo gusto originale.

C’è da fare una precisazione; a cucinare non è il vapore ma il calore generato dal vapore, quella al vapore è infatti un sistema di cottura che sfrutta la convezione. Ciò significa che la trasmissione del calore avviene grazie allo spostamento di un liquido o di un gas (come il vapore), che riscalda un corpo più freddo. Rispetto alla bollitura, il cibo non è a contatto con l’acqua e non “perde” in quest’ultima le sue proprietà; in più il vapore, avvolgendo l’alimento, farà assorbire a questo più umidità e aromi, ma, allo stesso tempo, gli permetterà di non cedere sali minerali e vitamine idrosolubili.

Cuocere al vapore è semplice e si può cuocere davvero di tutto: verdure, pesci, carni bianche e perfino, come insegna la cucina cinese, ravioli e altre varietà di pasta ripiena. L’importante è usare sempre la tecnica giusta. La cottura al vapore è costate e uniforme, l’acqua infatti bolle e forma il vapore solo a 100° per cui la temperatura di cottura sarà sempre la stessa. Per cucinare al vapore è necessario munirsi di cestello in bambù, come vuole la trazione asiatica, di cestello in metallo o di una vaporiera come nel mio caso.

Per preparare il mio pranzo orientale senza sporcare nessuna pentola ho utilizzato la vaporiera Cook@Home che mi è stata omaggiata da Russell Hobbs. E’ molto pratica, leggera e funzionale; comoda da pulire e compatta, per essere risposta con facilità dopo l’uso; è dotata di 3 cestelli impilabili per cuocere contemporaneamente cibi differenti, come verdure, pesce, carne bianca o riso; per quest’ultimo e per la cottura delle uova c’è in dotazione un’apposita vaschetta. Ma veniamo alla ricetta: trancio di salmone marinato in salsa Teriyaki con broccoli, patate e riso basmati.

Salmone marinato in salsa Teriyaki con verdure e riso basmati

Ricetta dal sapore asiatico interamente cotta al vapore e senza l'uso di padelle

Portata piatto unico, Portata principale, secondo
Cucina Cinese, Giapponese
Keyword asia, broccoli, cottura al vapore, oriente, patate, riso, riso basmati, salmone, salsa teriyaki, verdure
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo totale 50 minuti
Portate 2

Ingredienti

  • 2 tranci salmone
  • 1 bicchiere riso basmati
  • 2 bicchieri acqua
  • 2 patate
  • 1 broccolo medio
  • qb salsa Teriyaki
  • qb aceto di riso
  • qb sale
  • qb pepe di Szechuan
  • qb semi di sesamo o semi di papavero
  • qb olio extravergine d'oliva

Procedimento

  1. Marinare i tranci di salmone nella la salsa Teriyaki per almeno 30 minuti in frigorifero in una ciotola coperta da pellicola alimentare

  2. Riempire la base della vaporiera con l'acqua come indicato nelle istruzioni, prendere l'apposito contenitore per la cottura del riso e versarvi un bicchiere di riso basmati e due bicchieri d'acqua, riporre il contenitore nel primo cestello per la cottura a vapore, coprire con il coperchio e mettere a cuocere impostando il timer della vaporiera a 20 minuti

  3. Passati i primi 5 minuti aggiungere il secondo cestello per la cottura al vapore e adagiare dentro i tranci di salmone, aggiungere anche il terzo e ultimo cestello con all'interno le verdure e coprire con il coperchio

  4. Cuocere finché la vaporiera non si spegnerà da sola. A questo punto estrarre i cestelli e la vaschetta con il riso che nel frattempo avrà assorbito tutta l'acqua di cottura, aggiungere un cucchiaio di aceto di riso e sgranarlo con una forchetta

  5. Impiattare mettendo il salmone al centro del piatto, condire le verdure a piacere con sale, pepe di Szechuan che donerà un sapore agrumato e olio, aggiungere qualche seme di sesamo o di papavero per dare croccantezza al piatto

Post in collaborazione con Russell Hobbs

PH Love.Life.Lunch. 2019 tutti i diritti riservati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *