29 Ottobre 2019

Crema di porro e castagne

Ultimamente quando mi viene chiesto come sto, rispondo: “stancamente bene”; non sarà proprio un italiano corretto ma l’Accademia della Crusca perdonerà questa mia licenza poetica, però è proprio così che mi sento.

Va bene, anzi, meglio di quello che ci avevano prospettato e mi fa quasi strano a dirlo, mi fa paura, tanta paura; come se dicendolo ad alta voce l’incantesimo si possa spezzare. E poi mi sento stanca, tanto stanca, ma di quella stanchezza che non passa neanche con un sonno ristoratore di 12 ore. Una sorta di apatia generale, di malessere, di “tanto cosa mi impegno a fare se poi le cose vanno così”; rassegnazione che vorrei tanto si tramutasse in resilienza e grinta e determinazione, quelle caratteristiche che non mi hanno mai abbandonata. Fino ad ora. Forse.

E allora cerco conforto in cucina, il mio porto sicuro. Tiro fuori padelle, tegami, ingredienti a casaccio, libri di cucina, set fotografici e props improbabili ma in quella confusione sto bene, ritrovo me stessa. Lì ci sono io, c’è tutto quello che vorrei essere e tutto ciò che vorrei fare in futuro: cucinare, occuparmi di food e condividere le mie scoperte e i miei viaggi con voi; con la mente libera, il sorriso sulle labbra e le spalle più leggere.

Cerco conforto nel cibo, quello buono che fa bene. Che scalda il cuore, l’anima, gli occhi e tutte le viscere fino a scendere nel profondo a trovare la quiete. Così è stato quanto ho assaggiato per la prima volta questa crema di porro e castagne; semplice, dolce, avvolgente e rassicurante.

Crema di porro e castagne

Crema autunnale di porro e castagne con stick di speck croccante

Portata Portata principale, primo piatto
Cucina Italiana
Keyword autunno, castagne, crema, porro, vellutata
Tempo totale 40 minuti
Portate 2

Ingredienti

  • 200 g castagne lesse
  • 1 porro
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 350 ml acqua
  • qb olio EVO
  • qb speck a strisce
  • qb sale
  • qb pepe

Procedimento

  1. Far rosolare in una pentola con un filo d'olio extravergine d'oliva la carota, il sedano e il porro precedentemente lavati e tagliati grossolanamente

  2. Aggiungere le castagne lesse, queste si trovano tranquillamente confezionate e già lessate tra i banchi del supermercato, lasciar rosolare per 10 minuti e coprire con l'acqua calda

  3. Salare e pepare a piacere, portare a ebollizione e cuocere per 30 minuti circa a fuoco basso

  4. Frullare con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea

  5. Completare il piatto con dello speck croccante a strisce fatto saltare velocemente in padella. Gli stick di speck sono facilmente reperibili nei supermercati al banco degli affettatati confezionati. E' possibile aggiungere al piatto crostini di pane rosolati con olio e rosmarino tritato

PH Love.Life.Lunch. 2019 tutti i diritti riservati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *