30 Aprile 2019

Bagels integrali

Preparare i tradizionali bagels americani sembra un’impresa difficilissima? E se vi dicessi che non è così? Qualche mese fa sono stata al corso sulle colazioni da Carlotta www.carlottaeilbassotto.com dove ho scoperto che cucinare i bagels è più semplice del previsto.

Ho leggermente modificato la sua ricetta per adattarla alle mie esigenze, ho utilizzato farine integrali e una bevanda vegetale al posto del latte, di seguito la “mia” ricetta ma sul blog di Carlotta potete trovare la versione originale e tantissime altre idee semplici e golose per le vostre colazioni dolci e salate.

 

Bagels integrali

Portata brunch, Colazione, lievitati, Portata principale
Cucina Americana
Keyword avocado, bagels, brunch, ricette americane, salmone, uova
Tempo di preparazione 1 ora
Tempo di cottura 20 minuti
Portate 8

Ingredienti

  • 200 gr farina integrale
  • 200 gr farina manitoba integrale
  • 250 ml latte intero
  • 50 gr burro
  • 1 cucchiaio zucchero di canna
  • 1 cucchiaio sale fino
  • 1 panetto lievito di birra fresco oppure una bustina di lievito secco per panificazione
  • 1 albume

semi di papavero, semi di chia, semi di sesamo

Procedimento

  1. Scaldare leggermente il latte, il burro e lo zucchero in un pentolino. 
    Far sciogliere il lievito di birra nel latte.

  2. Unire le farine nella ciotola della planetaria, unire il sale e incorporare lentamente la parte liquida azionando il gancio ad uncino e impastare.
    Quando l’impasto sarà liscio e omogeneo coprire con la pellicola a lasciar lievitare per almeno un’ora.

  3. Suddividere l’impasto il palline di circa 90g, per realizzare la tipica forma del begals e soprattutto per creare il foro centrale basta inserire il dito indice al centro della pallina di impasto così da praticare un forellino, far roteare l’impasto attorno al dito (un po’ come si farebbe con un hula-hoop per intenderci), fare attenzione a non rompere l’impasto!

  4. Immergere i bagels per 10 secondi nell’acqua bollente, scolarli e riporli su una teglia ricoperta da carta forno. Spennellare i bagels con il tuorlo dell’uovo allungato con un goccio d’acqua e guarnirli con i semi. 
    Cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per 15-20 minuti o fino a doratura.

  5. Un trucchetto per conservare i bagels:

    Se non consumate subito tutti bagels potete congelarli, basta aspettare che diventino tiepidi poi metterli negli appositi sacchetti e surgelarli, così facendo l’umidità che rimarrà all’interno del sacchetto manterrà i bagels morbidi. 
    Per consumarli basta scongelarli nel sacchetto a temperatura ambiente.

PH Love.Life.Lunch. 2019 tutti i diritti riservati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *