09 Luglio 2018

Sbriciolata pesche e amaretti

Adoro la frutta estiva: meloni, albicocche, frutti di bosco, ciliegie e soprattutto pesche. Ed è proprio con le pesche che ho realizzato il dolce di oggi.

Lo so che accendere il forno con 30 gradi all’ombra e un tasso di umidità del 200% è da pazzi ma, fidatevi che per questo dolce vale la pena soffrire un po’ di caldo: e che sbriciolata di pesche e amaretti sia!
Ingredienti per una tortiera da 18 cm 
300g di farina 00
100g di zucchero bianco
1/2 bustina di lievito per dolci
100g di burro morbido
1 uovo 
pizzico di sale
3 pesche gialle
50g di amaretti
2 cucchiai di zucchero di canna
succo di limone q.b.
In una ciotola mettere le pesche private della buccia e tagliate a pezzetti, unire due cucchiai di zucchero di canna e una spruzzata di succo di limone.
In un’altra ciotola preparare la frolla unendo alla farina il lievito, lo zucchero e il pizzico di sale. Aggiungere il burro ammorbidito fatto a pezzetti e l’uovo lavorare velocemente con le mani fino ad ottenere un impasto granuloso.
Imburrare e infarinare una tortiera dai bordi bassi e dal diametro di circa 18 cm. Mettere metà dell’impasto nella tortiera e con l’aiuto di un cucchiaio e delle mani pressare la frolla formando una sorta di guscio di 1 cm. 
Con le mani sbriciolare grossolanamente gli amaretti, metterne una parte sul fondo del guscio di frolla e versarvi sopra le pesche, unire la restante parte di amaretti e coprire la frutta con il resto delle briciole di pasta frolla senza pressare ma avendo cura di coprire tutta la frutta.
Cuocere a 180° forno statico per circa 40/45 minuti. Aspettare che sia completamente fredda prima di togliere la torta dallo stampo. E’ possibile gustarla da sola o tiepida con una pallina di gelato alla vaniglia e una spolverata di cannella.
PH Love.Life.Lunch. 2018 tutti i diritti riservati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *