16 Gennaio 2018

Banana Bread

Ho un debole per i dolci americani (ho un debole per i dolci in generale) che quando mi hanno regalato il libro di Laurel Evans Buon Appetito America! la prima ricetta che ho voluto sperimentare è stata il suo Banana Bread.

Se non conoscete Laurel Evans dovere subito rimediare andando a seguire il suo profilo instagram.
E’ un’americana, texana per la precisione, trapiantata in Italia e io l’adoro. Il libro da cui ho preso spunto per rifare il Banana Bread è una raccolta di ricette in perfetto stile USA con immagini bellissime piene di verità e di ricordi.

Il Banana Bread fa parte della sezione Breakfast & Brunch del libro e io ho, come sempre, ho adattato la ricetta originale senza però snaturare quella che Laurel definisce una delle sue ricette preferite.

Ingredienti per uno stampo da plumcake di 22 cm
250g di farina 00
150g di zucchero di canna
1 cucchiaio di lievito per dolci
2 uova
85 grammi di burro fuso freddo
2-3 banane mature (circa 350g di polpa)
100g di noci sgusciate
1 cucchiaino da caffè di cannella
1 spolverata generosa di noce moscata
1/2 tazzina di caffè espresso
pizzico di sale
In una ciotola mescolare la farina, lo zucchero di canna, il lievito, la cannella, la noce moscata, le noci tritate grossolanamente e il pizzico di sale.
In un’altra ciotola schiacciare le banane con una forchetta, unire le uova, il burro fuso e il caffè. Se volete rendere il Banana Bread più morbido potete aggiungere, come fa Laurel Evans nella ricetta originale, un vasetto di yogurt bianco naturale.
Con una spatola di gomma incorporare il composto di banana agli ingredienti secchi, amalgamare per bene e versare in uno stampo da plumcake precedentemente imburrato e infarinato oppure ricoperto da carta forno.
Cuocere in forno preriscaldato statico e 190° per circa 50-55 minuti. Fare sempre la prova dello stecchino per assicurarsi che sia cotto anche al centro.
Servire il Banana Bread tiepido o a temperatura ambiente con della confettura, del formaggio spalmabile e del buon caffè per la colazione o del tè per la merenda.
Se volete rendere il vostro Banana Bread ancora più “godurioso” potete cospargerlo di ganache al cioccolato o con del cioccolato bianco fuso!
PH Love.Life.Lunch. 2018 tutti i diritti riservati
——-
BANANA BREAD 

I really love all American desserts and when I received as a gift the book “Buon Appetito America!” By Laurel Evans, the first recipe that I tried was the Banana Bread. If you do not know Laurel Evans you should follow her on Instagram. She is from the USA, precisely from Texas and from few years she is relocated to Italy. The banana bread is in the section “Breakfast & Brunch” of this book, and as usual, I adapted it according to my taste.

INGREDIENTS FOR A PLUMCAKE MOLD OF 22 CM:

250g Tipo “00” flour/ 150g brown sugar/ 1 spoonful of baking powder/ 2 eggs/ 85g cold melted butter/ 2-3 ripe bananas (350g pulp)/ 100g shelled walnuts / 1 teaspoon of cinnamon/ 1 generous sprinkle of nutmeg/ ½ small cup of espresso (coffee)/ a pinch of salt

METHOD:

1.      In a bowl mix flour, brown sugar, baking powder, cinnamon, nutmeg, roughly grounded walnuts  and a pinch of salt.
2.      In another bowl press down the ripe bananas with a fork, add eggs, cold melted butter and coffee. If you want a softer banana bread  you can add a small jar of natural white yogurt like the original recipe by Laurel Evans.
3.      With a spatula add to the mixture with bananas all the dry ingredients, mix them all together and pour it in a plumcake mould previously covered with baking paper.
4.      Bake it in the preheated oven to 190°C for 50-55 minutes. Check with a cocktail stick in the middle if the bread is cooked.
5.      Serve the banana bread lukewarm or at room temperature with jam, cream cheese and a good coffee for breakfast or for the tea break in the afternoon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *