21 Dicembre 2017

Sablés ai canditi

Senza rendermene neanche conto sono, anzi siamo, arrivate anche all’ultimo appuntamento con la rubrica dedicata a #ibiscottidinatale in compagnia delle mie amiche blogger Gaia The Green PantryLaura La SchiscettaAlexandra GliceriniaClaudia Clau in the CloudsFabiana Vaniglia.Cannella.Style e Simona Fuori di Zuppa.

Tra pochi giorni sarà di nuovo Natale e io ancora non me ne rendo conto, le luci scintillano i regali sono già sotto l’albero (tranne quelli gastronomici che produrrò tra domani e dopo) ma io ho come l’impressione che sia arrivato troppo presto; non mi sento pronta.

L’ingrediente che questo venerdì accomuna le ricette dei nostri biscotti natalizi sono i canditi. Quando me l’hanno comunicato mi sono messa le mani tra i capelli…io odio i canditi, prima di mangiare una fetta di panettone la ispeziono da cima a fondo per assicurarmi che non ce ne sia rimasto neanche un pezzetto però questa volta mi tocca, devo cucinare con un ingrediente che non conosco. Devo ammettere però che me la sono cavata egregiamente; questi Sablés ai canditi non sono affatto male.

Li trovo un’idea originale da regalare ad amici e parenti, una scatola di cartone, un bel fiocco e il gioco è fatto! Buona Natale a tutti voi.


Ingredienti per 30 biscottini circa

90g di burro morbido
45g di zucchero semolato
100g di farina 00
40g di fecola di patate
1 cucchiaio di latte
50g di canditi
pizzico di sale

In una ciotola lavorare con le fruste il burro morbido con lo zucchero e il pizzico di sale, unire anche il cucchiaio di latte.

Mescolare la farina con la fecola di patate e unirla al composto, continuare ad impastare con le mani, trasferire il composto su un piano da lavoro, unire anche i canditi e continuare ad impastare velocemente senza scaldare troppo l’impasto.

Formare un salsicciotto di circa 5-6 cm di diametro, avvolgerlo nella pellicola alimentare e metterlo a riposare in frigorifero per almeno un ora; la pasta frolla va sempre lavorata da freddo.

Tagliare l’impasto ogni 1-1,5 centimetri di spessore e ricavare dei biscotti tutti della stessa dimensione. Disporli su una teglia ricoperta da carta forno e cuocere a 200° forno statico preriscaldato per 15 minuti circa.

Far raffreddare e conservare in una scatola di latta, in un vaso di vetro oppure regalare agli amici.

Il suggerimento in più: è possibile aggiungere all’impasto qualsiasi cosa vogliate, pinoli noci mandorle pistacchi nocciole gocce di cioccolato oppure 2-3 cucchiai di cacao in polvere per avere dei Sablés al cioccolato.

PH Love.Life.Lunch. 2017 tutti i diritti riservati

——-


SABLÉS WITH CANDIED FRUIT 

Here we are with the last appointment with the section #christmascookies with my blogger friends 
Gaia The Green PantryLaura La SchiscettaAlexandra GliceriniaClaudia Clau in the CloudsFabiana Vaniglia.Cannella.Style e Simona Fuori di ZuppaThe common ingredient is candied fruit.

INGREDIENTS FOR 30 SABLÉS
90g soften butter/ 45g caster sugar/100g Tipo “00” flour/40g potato flour/ 1 spoonful of milk/50g candied flour/ a pinch salt

METHOD

1.      In a bowl whisk the soften butter with sugar,  a pinch of salt and 1 spoonful of milk.
2.      Mix the flour with the potato flour and add them to the mixture, continue to knead with your hands. Transfer the mixture over a clean surface, add the candied fruit and quickly continue to knead without warm it up too much.
3.      Form a “loaf” with a diameter of  5-6 cm, roll it in the clingfilm and let it rest in the fridge for one hour; the shortcrust pastry need to be cool before manage it.
4.      Cut the mixture each 1-1,5 cm so you can obtain biscuits with the same size. Place them over a baking tray covered with baking paper and bake them in a preheated oven to 200°C for 15 minutes.
5.      Let them cool off and conserve them in a tin can or in a glass jar or you can give them to your friends as  a present.

TIP: You can add to the mixture whatever you want pine nuts, walnuts, almonds, pistachios, hazelnuts, chocolate chips or 2-3 spoonfuls of unsweetened cocoa powder to obtain chocolate sablés.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *