08 Agosto 2016

Insalata di polpo e patate

L’ultima ricetta del lunedì prima delle meritate vacanze in Sicilia è fresca, sfiziosa e profuma di mare perchè, anche se ci aspetta ancora qualche giorno di lavoro, noi con la mente e con il cuore siamo già sull’isola.

Si tratta di un piatto facilissimo e colorato che potete preparare il giorno prima e mangiare il giorno dopo in terrazzo, di ritorno dalla spiaggia, all’ombra di un grande ombrellone colorato insieme agli amici e ad un bicchiere di vino bianco ghiacciato; si tratta un’insalata di polpo e patate con pomodorini e sedano.

Ingredienti per 2-3 persone

1kg di polpo fresco
2 patate medie
10 pomodorini tipo datterino o pachino
1 gambo di sedano 
prezzemolo
succo di 1/2 limone
olio EVO
sale
pepe
La parte più difficile della ricetta è forse la cottura del polpo che se sbagliata rischia di rovinare tutto il piatto, se infatti il polpo cuoce troppo rischia di diventare duro e addio insalata. Detto questo il piatto si prepara praticamente da solo.
Partendo da una pentola di acqua fredda lessare le patate pelate e tagliate a quadrotti in abbondante acqua salata e lasciarle raffreddare. Cuocere invece il polpo in acqua non salata (il polpo contiene già sale) una volta che questa comincerà a bollire per circa un’ora e mezza, finchè non diventa bello tenero. 
Finita la cottura prendete il polpo senza scolare l’acqua e lasciarlo raffreddare. Pulire il polpo eliminando le ventose e la pelle fino a che non diventerà quasi del tutto bianco bianco. A questo punto tagliatelo a pezzettini, mettetelo in una ciotola e conditelo con il succo di limone. A questo punto aggiungere le patate, i pomodorini tagliati a metà a cui consiglio di eliminare i semini e il sedano tagliato finemente.
Condire con olio extravergine di oliva, sale, pepe e prezzemolo fresco tagliato grossolanamente.
Mettere in frigorifero e lasciare riposare per almeno 3 ore prima di servire.
Buone vacanze #TeamL!!!
PH Love.Life.Lunch. 2016 tutti i diritti riservati


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *