18 Luglio 2016

Ghiaccioli home made

Finalmente è arrivata l’estate che mi piace; quella con il sole e neanche una nuova, quella colorata che profuma di erba appena tagliata, che la senti addosso ma non ti da fastidio. Una cosa che amo dell’estate sono proprio i colori. Il blu del mare e del cielo, il verde dei prati e il giallo dei campi di grano, i colori intensi della frutta e poi i fiori e le spezie: timo, basilico, menta, salvia e rosmarino sempre freschi sul terrazzo.

Per le ricette del lunedì voglio celebrare il colore con i ghiaccioli fatti in casa dai sapori veri e genuini della frutta di stagione; per l’occasione ho scelto melone e lamponi ma voi potete accostare i gusti (e i colori) che preferite.
Per prima cosa dovete procurarvi degli stampini per ghiaccioli. Questi della Snips sono pratici, colorati e in più hanno questo sistema salvagoccia che trovo molto utile.
Ingredienti per 4 ghiaccioli
3-4 fette di melone maturo
10-15 lamponi
panna liquida da montare
3 cucchiai di zucchero a velo 
2 cucchiaini da caffè di latte intero
Frullare il melone con un cucchiaino da caffè di latte intero, ripetere l’operazione anche con i lamponi; dovete ottenere una purea liscia e abbastanza omogenea e compatta. Montare la panna con lo zucchero a velo e riporla in frigorifero.
Adesso bisogna solo assemblare i ghiaccioli e il gioco è fatto. Un’operazione questa che richiede del tempo perchè bisogna aspettare che il primo strato di frutta sia congelato prima di procedere con il secondo e così via. Io ho deciso di alternare il melone e i lamponi con uno strato di panna e di realizzare due varianti.
Riempire metà degli stampini con la purea di frutta secondo i vostri gusti. Riporre gli stampini in freezer per circa 30 minuti senza inserire lo stecchino.
A questo punto il primo strato di frutta sarà quasi congelato, aggiungere quindi uno strato di panna (circa metà della parte che rimane da riempire) e rimettere in freezer per 15 minuti, ancora senza stecchino.
Completare il ghiacciolo con l’ultimo strato di frutta frullata inserire lo stecchino e riporre in freezer per almeno 12 ore. Semplice vero? 

PH Love.Life.Lunch. 2016 tutti i diritti riservati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *