04 Aprile 2015

Rotolo salato con zucchine e pancetta

Recita il detto: Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi!


Per noi più che il giorno di Pasqua, impegnato in un lungo pranzo con tutto il parentado’, sarà il lunedì seguente, Pasquetta, il giorno dedicato agli amici e alla consueta e ormai irrinunciabile grigliata al parco. Vento, pioggia, freddo polare..nessuna condizione meteo ci ferma. Alla grigliata di Pasquetta non si rinuncia! 


Oltre alla consueta carne alla brace (costine, salamelle, salsicce e spiedini) ci sono filanti tomini e verdure. E ancora la bruschetta con i pomodorini pachino l’aglio e l’olio, la torta salata e poi tanto cioccolato, la colomba, musica e fiumi di birra fino a sera.


Anche un rotolo salato con zucchine e pancetta può essere una gustosa alterativa alla classica quiche lorraine da portare al parco; una torta salata facile da trasportare e pratica da mangiare: per un piacevole dejeuner sur l’herbe!

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia
250g di pancetta tesa
2 zucchine
1 porro
3 uova
50ml di panna
sale
pepe
noce moscata
2-3 foglie di menta

Tagliare a rondelle le zucchine e saltarle in padella con un filo d’olio, il porro tagliato sottile e le foglie di menta per qualche minuto; salare e pepare a fine cottura per mantenere le verdure croccanti.

Stendere la pasta sfoglia all’interno di uno stampo per plumcake foderato con carta forno. Bucherellare il fondo con una forchetta e foderare la sfoglia con le fette di pancetta. 
Versare all’interno dello stampo le zucchine.

In una ciotola preparare l’appareil sbattendo 2 uova con la panna, una spolverata di noce moscata e un pizzico di sale. Versare il composto all’interno della sfoglia e richiudere sovrapponendo i bordi sigillandoli bene. Spennellare la superficie con un uovo sbattuto e guarnire a piacere con dei semi di papavero. Infornare per 30-35 minuti a 180°.

Fare intiepidire prima di tagliare e mangiare rigorosamente in compagnia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *