26 Febbraio 2015

Gnocchi con fonduta di gorgonzola e noci

Nonostante io sia Made in Lombardia ho sempre provato un certo disgusto per il gorgonzola. Il suo odore acre e quei pezzetti di “muffa” all’interno poi…che orrore! 


Devo ammettere però che negli ultimi anni l’ho rivalutato, come ho rivalutato tanti altri ingredienti, sapori e pietanze che solo qualche anno avrei evitato come la peste.

Molto cautamente e senza esagerare ho approcciato al gorgonzola cucinando un classico della cucina nostrana: gli gnocchi con fonduta di gorgonzola e noci.


Ingredienti per 2 persone

Per gli gnocchi
500g di patate
100g di farina + quella per impastare
1 uovo
sale qb

Per la fonduta di gorgonzola
50g di gorgonzola dolce
20g di grana padano grattugiato
50ml di latte intero
noce moscata qb

4-5 gherigli di noce

Per prima cosa lessare le patate per almeno 20 minuti partendo dall’acqua fredda e salata. Schiacciare le patate (non è necessario togliere la buccia, questa rimarrà nello schiacciapatate) creare una fontana nel centro, aggiungere l’uovo e il sale. Cominciare a lavorare l’impasto con una forchetta unendo la farina a poco a poco. 

Su una spianatoia di legno leggermente infarinata formare dei salsicciotti e ricavare gli gnocchi possibilmente tutti della stessa misura. Aiutandosi con un rigagnocchi e le dita creare un’incavatura e delle striature sullo gnocco, questo permetterà di raccogliere meglio il sugo!

In un padellino scaldare il latte e aggiungere il gorgonzola tagliato a pezzetti, il grana padano e una spolverata di noce moscata. Mescolare delicatamente e a fuoco basso finché il formaggio non si sarà sciolto completamente.

Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata e scolarli con una schiumarola appena vengono a galla. In una ciotola e condirli con la fonduta di gorgonzola. Guarnire il piatto con le noci tritate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *