16 Settembre 2014

Focaccia con l’uva

Guardo fuori dalla finestra della mia cucina; con i suoi ultimi raggi il sole scalda le foglie delle piante ormai prossime a cadere. E’ ufficiale, è arrivato l’autunno. Lo dice anche il calendario; fra qualche giorno saluteremo un’estate che, almeno metereologicamente, non è mai arrivata e faremo posto nella dispensa a nuove prelibatezze.

Io per inaugurare al meglio la stagione dei funghi, delle castagne, dei fichi e dell’uva ho deciso di fare una focaccia con l’uva fragola!




Ingredienti

per la pasta della focaccia
400g di farina 00
10g di lievito di birra
1 cucchiaio di zucchero
1 bicchiere di acqua tiepida

per il condimento della focaccia
100g di zucchero
uva fragola a piacere
8 cucchiai di olio EVO

Preparare l’impasto per la focaccia sciogliendo il lievito di birra (va bene sia quello secco che quello fresco) in un bicchiere d’acqua tiepida insieme ad un cucchiaio di zucchero. Far riposare qualche minuto e versare nella farina. Impastare fino ad ottenere una palla liscia e morbida. Lasciar lievitare l’impasto in una ciotola coperta con la pellicola trasparente nel forno spento ma con la luce accesa per almeno un ora (o comunque finchè non sarà raddoppiato di volume).

Quando la pasta della focaccia sarà pronta è necessario impastarla nuovamente per qualche minuto con 50g di zucchero e 4 cucchiai di olio.

A questo punto bisogna dividere l’impasto in due parti uguali e stenderli entrambi con l’aiuto di un mattarello fino ad ottenere lo spessore di circa 1cm.

Oliare una teglia delle dimensioni di 40x30cm e adagiare la prima sfoglia di pasta. Bucherellare leggermente il fondo e distribuire sulla superficie metà dell’uva nera che sarà stata precedentemente lavata e sgranata, 50g di zucchero e due cucchiai di olio.
Coprire il tutto con la seconda sfoglia di pasta e cospargere con i restanti acini d’uva spingendoli leggermente facendo attenzione a non bucare la pasta. Spolverizzare con i restati 5og di zucchero e due cucchiai di olio. Infornate la focaccia a 180° per 50-60 minuti circa e servire quando sarà compeltamente raffreddata.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *