08 Luglio 2014

Fregola sarda vongole e gamberetti

Prima di cominciare a descrivere la ricetta è giusto spendere due parole per spiegare al mondo del web cos’è la fregola.

La fregula, anche detta fregola, è un tipo di pasta di semola di grano duro originaria della Sardegna e molto simile al cuscus. La fregola sarda può avere varie dimensioni e si ottiene lavorando a mano la semola e formando delle piccole palline irregolari di diametro variabile fra i 2 ed i 6 millimetri.

Una preparazione tipica della fregola è col sugo di pomodoro e vongole (arselle). Io ho sperimentato una variante che oltre alle vongole prevede l’utilizzo di gamberetti e pomodorini pachino freschi.



Ingredienti per 2 persone

140g di fregola
500g di vongole
8-10 gamberi (dipende dalle dimensioni)
8- 10 pomodorini pachino
brodo di pesce (va benissimo utilizzare anche il dado)
olio EVO
sale
pepe
uno spicchio d’aglio
prezzemolo tritato

Per prima cosa bisogna preparare le vongole. Se avete a disposizione quelle fresche meglio, altrimenti come faccio io quando ho voglia di pesce all’ultimo minuto prendo dal congelatore di casa quelle surgelate. Il passaggio è lo stesso: bisogna farle aprire.

In una padella abbastanza capiente, far rosolare l’olio con lo spicchio d’aglio (io lo lascio intero così è più semplice eliminarlo) unire le vongole e cuocere a fuoco vivo finchè non si saranno aperte tutte. Aggiungere se necessario un filo d’acqua e coprire con un coperchio.



A cottura ultimata pulire le vongole dai loro gusci lasciandone qualcuna  integra per la decorazione finale del piatto. Filtrare con un colino l’acqua prodotta dalle vongole in cottura e mettere tutto da parte.





Nel frattempo pulire i gamberi togliendo la testa, il carapace e il fastidioso intestino (il filetto nero) e tagliare a piccoli pezzettini. Mettere da parte.


Tagliere i pomodorini pachino in 4 ed eliminare l’interno (sugo e semini) tagliare ancora in piccoli pezzetti. Mettere da parte.
Lessare la fregola nel brodo di pesce per 8 minuti circa.

Scolare conservando un pochino di brodo di cottura (non si sa mai) e far saltare nella padella dove prima sono state cotte le vongole la fregola insieme all’acqua di cottura delle vongole, le vongole sgusciate, i gamberi tagliati a pezzetti, i pomodorini pachino e il prezzemolo tritato. Se necessario allungare con il brodo di pesce.
Servire guarnendo il piatto con le vongole intere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *