27 Febbraio 2014

Les marchés de Paris

Il 2013 è stato per me un anno molto interessante dal punto di vista dei viaggi.


Ho realizzato due grandi sogni: visitare New York
e Parigi. Due città che desidero conoscere sin da quando ero
bambina e che amo incondizionatamente, ognuna a modo suo e per le quali sarei
disposta a lasciare tutto e a trasferirmi oggi stesso, se me lo chiedessero.


Alla domanda: “Quale città preferisci?” Giuro, non ho una
risposta e non posso neanche trovarla perchè mi sembrerebbe di tradirle
entrambe. Sono un inguaribile caso di amore bigamo.




Oggi voglio parlare di un lato di Parigi tanto popolare quanto affascinate.
Il mercato rionale
Non che questo non esista anche da noi anzi, ne abbiamo di storici e
fornitissimi, ma quello che più mi ha colpita del mercato parigino è l’ordine e
la cura con cui vengono esposti i prodotti sul banco
, come fossero tesori
preziosi, perle rare di incomparabile bellezza come se ogni prodotto avesse
un’anima. Visto così tutto quel cibo appaga lo spirito e trasmette un senso di amore, tranquillità e
sicurezza
senza eguali.



Les marché de Paris – Palce de la Bastille
Les marché de Paris – Place de la Bastille

Il profumo del pane caldo è inebriante, i colori della frutta e della
verdura vengono esaltati dalla luce del sole che filtra attraverso le tende, il
rispetto per la terra e le cose buone riecheggia nelle voci dei commercianti.
Uno spettacolo per gli occhi. Un inno al buon cibo e al buon vivere.



Les marché de Paris – Place de la Bastille


Les marché de Paris – Place de la Bastille

Sono stata a Parigi lo scorso anno in occasione dei miei 30 anni (regalo
inaspettato di mio marito). Pernottavamo in un albergo
vicinissimo a Place de la Bastille nel 11° arrondissement (un punto strategico per chi vuole visitare la capitale e ha pochi giorni a disposizione) e, una mattina, usciti per fare
colazione siamo stati piacevolmente sorpresi da questo colorato mercato che si
snoda ogni giovedì e domenica dell’anno tra Bd Richard Lenoir, da la rue Amelot
à la rue St-Sabin.


La borsa e il pelapatate mi sono stati regalati da una ragazza che li
distribuiva indistintamente a turisti e residenti. Un souvenir insolito ma sempre utile
.




Un souvenir inaspettato – mercato di Place de la Bastille


Ma questo mercato non è l’unico della città, sul retro della borsa sono infatti segnati tutti i mercati disseminati per Parigi; c’è nè uno ogni giorno in un arrondinsement diverso.
Basta solo prendere un aereo e andare a scoprirlo!


——-

LES MARCHÉS DE PARIS 

2013 was for me a
very interesting year, especially for what concearn travels. I realize two of
my biggest dream: visit New York and Paris. Two cities that I wanted to visit
since I was a little girl and that I inconditionally love, each of its own way
and for them I can seriously leave all behind and move right away, if someone asked
me.
“Which city do I
prefer?” I swear, I have no idea because it seems to betray one of them if I
have to choose. I love them both so much.
Today, I want to tell
you about a popular and fascinating side of Paris: the street markets. We also
have historic and well equipped ones in Italy, but here I was amazed by the lay
out and care of the displayed products on stands, like they are precious
treasures or if each product had a soul. All of the food displayed satisfied
the spirit, the soul and gave you a sense of love, serenity and safety without equal.
The scent of  hot bread was intoxicating, the colors of
fruits and vegetables were enhanced by the sunlight that filtered through the
stand’s tents, the respect for the ground and foods reverberated in the
retailers’s voices.  It is quite a sight
and a tribute to amazing food and to life!
I went to Paris last
year for my 30th birthday, an unexpected gift from my hubby. We stayed in a
hotel near Place de la Bastille ( 11th arrondissement) which is a strategic
place if you have only few days to visit this amazing city. One morning we went
out to have breakfast and we have found this colourfull street market that
twisted and turned around the city every Thursday and Sunday between boulevard
Richard Lenoir, from rue Amelot to rue St- Sabin. 
Every day in every
arrondissement you can find one! Take a plane and go there to discover them!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *