10 Febbraio 2014

Involtini primavera (a modo mio)

Questa volta ho voluto sperimentare un classico della cucina asiatica: gli involtini primavera.

Gli involtini primavera sono l’antipasto cinese più conosciuto e apprezzato in assoluto. Si tratta di croccanti involucri di pasta che racchiudono un gustoso ripieno di verdure e carne di maiale o verdure e pesce insaporite da salsa di soia.

Io ho voluto sperimentare (sì, sì proprio sperimentare) la versione vegetariana. Prepararli è più semplice di quanto si possa pensare; basta procurarsi della pasta fillo o dei fogli di carta di riso per involtini primavera e avere un po’ di manualità nell’ “impacchettare” queste meraviglie.


Ingredienti per 6 involtini primavera

Pasta fillo (la si trova nel banco surgelati del supermercato)
1 carota
100g di verza
100g di germogli di soia
1 cipollotto
salsa di soia
olio di semi di arachidi per friggere


Pulire la verza, il cipollotto, la carota e ridurre tutto a listarelle. In un wok scaldare un cucchiaio d’olio di arachide e aggiungere i vegetali appena tagliati.
Condire il tutto con la salsa di soia e cuocere per qualche minuto finchè le verdure risulteranno cotte, ma ancora abbastanza croccanti (se ce ne fosse bisogno aggiungere qualche cucchiaio d’acqua). In ultimo aggiungere i germogli di soia.
Spegnere il fuoco e far intiepidire.


Nel frattempo stendere i fogli di pasta fillo (se come me usate quella surgelata, farla scongelare qualche ora prima di preparare la ricetta). Disporre un cucchiaio di ripieno nella metà bassa di ogni foglio e “impacchettare” secondo la tipica forma dell’involtino primavera coprendo con la pasta il ripieno, ripiegando i lati verso il centro e infine arrotolando dal basso verso l’alto. Ecco fatto l’involtino primavera!






In abbondante olio di semi di arachidi caldo friggere due involti per volta così da non abbassare la temperatura dell’olio e facendo attenzione a farli dorare su entrambi i lati. Quando gli involtini primavera saranno ben dorati, estraeteli dall’olio e poggiarli su della carta assorbente. Servire gli involtini primavera ben caldi accompagnati da salsa di soia.

——-

SPRING ROLLS ( MY OWN WAY) 

This time I want to
try a classic recipe of the Asian cuisine: spring rolls.
They are, without a
doubt, the most known and appreciated Chinese starter. They are crunchy pasta
rolls with tasty fillings of vegetables and pork or fish and vegetables with
soy sauce.
I want to try the
vegetable version. You only need phyllo or rice paper for the spring rolls and
a little bit of manual skill for wrapping them.

INGREDIENTS FOR 6
SPRING ROLLS
Phyllo ( you can find
it in the supermarket’s frozen food section)/ 1 carrot / 100g Savoy cabbage / 100g
soybean sprouts/ 1 spring onion / soy sauce /peanut oil for fry

METHOD
1.       Wash the Savoy cabbage,  spring onion and carrot. Cut them into
julienne strips. In a wok, heat up a spoonful of peanut oil and add all the
vegetables.
2.       Add the soy sauce and cook for few minutes until all
vegetables will be cooked but still crunchy (if needed add few spoonfuls of
water). At the end add the soybean sprouts. Turn off and let them cool down.
3.       Meanwhile, lay out the phyllo (in case you use the frozen
phyllo, unfreeze it few hours before starting).
4.      
Put
a spoonful of filling at the phyllo’s bottom, fold each side toward the middle
and roll it from bottom to the top.
The spring roll is made!
5.       In a pan well stocked with hot peanut oil fry 2 spring
rolls at the same time (so you do not turn down the temperature).
6.       When the spring rolls are golden, take them off the
oil and let them rest a little bit on blotting paper.

7.       Serve them hot and with soy sauce.














Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *