08 Gennaio 2014

Dal Trentino Alto Adige, lo Zelten

Le feste sono finite? Sì, ma non la voglia di dolci dal sapore natalizio.

Lo Zelten, il tipico dolce di Natale altoatesino, me l’ha fatto assaggiare per la prima volta Paola, la mia vicina di casa. Trasferitasi per amore da Trento nella ridente Pianura Padana, suona alla mia porta la viglia di Natale con in mano questa magnifica torta simile ad un panforte fatta di frutta secca e cioccolato. Una delizia per gli occhi ma soprattutto per il palato. Provare per credere!



Ingredienti
200g di farina
60g di burro
1 uovo
20g di lievito di birra
100g di fichi secchi
100g di noci e nocciole sgusciate
50g di uva passa
50g di pinoli
50g di datteri
100g di cioccolato fondente
2 cucchiai di miele
2 tazzine di latte
sale
qualche mandorla spellata per decorare

Mettere a mollo l’uvetta e i fichi secchi in acqua tiepida e tagliarli a pezzettini. 


Unire alla farina il lievito precedentemente sciolto in acqua tiepida, un cucchiaio di miele, un pizzico di sale e impastare il tutto e quando il composto avrà preso consistenza coprirlo con un panno e lasciarlo riposare per circa mezzora.
Quando l’impasto sarò lievitato unire anche il burro morbido a pezzetti, l’uovo e l’altro cucchiaio di miele. Impastare con un po’ di latte in modo da ottenere un composto cremoso e molle. A questo punto incorporare l’uva passa, i fichi secchi, i pinoli, le noci, le nocciole e il cioccolato fondente il tutto tagliato grossolanamente. 


Quando il tutto sarà ben amalgamato coprire nuovamente con il panno e lasciare riposare per altre due ore in un luogo tiepido e riparato. Disporre poi l’impasto in una teglia tonda unta con burro e infarinata, decorare la superficie della torta con le mandorle spellate e far cuocere in forno per circa un ora a 180°.

Prima di consumare lo Zelten attendere almeno 36 ore.
Importante: se ben conservato e mantenuto al fresco, lo Zelten può durare molto a lungo prolungando così il sapore delle feste.


——-

FROM TRENTINO ALTO ADIGE, THE ZELTEN    

The Zelten, a Christmas
traditional dessert from Trentino Alto Adige, was given to me by my neighbour Paola.
She moves to the delightful Pianura Padana and at Christmas Eve she knocked at
my door and gave to me this amazing eye candy to taste: it is very similar to Panforte
made with chocolate and dried fruits.

INGREDIENTS
200g flour / 60g butter
/ 1 egg / 20g baker’s yeast /100g dried figs /100g shelled walnuts and
hazelnuts/50g raisin /50g pine nuts /50g dates /100g dark chocolate  /2 spoonfuls of honey /2 small cups of milk /salt
/ few shelled almond for garnishing

METHOD
1.       Put the raising and the dried figs in warm water, squeeze
them and cut them up into small pieces.
2.       Melt the baker’s yeast into warm water.
3.       Combine the flour with a spoonful of honey, a pinch of
salt and knead until smooth.
4.       Place it in a bowl, cover with a towel and let it rest
for about 30 minutes.
5.      
When
the mixture doubled in size, add the melted butter, 1 egg, the other spoonful
of honey and use a little bit of milk to knead.
The mixture will be
creamy and tender.
6.       Incorporate raisin, dried figs, pine nuts, walnuts,
hazelnuts and dark chocolate all roughly cut.
7.       Place it in a bowl, cover with a cloth and put it in a
warm place for 2 hours.
8.       Preheat the oven to 180ºC, grease and lightly
dust with flour a rounded baking tray. Garnish the top of the mixture
with shelled almond and bake it for 1 hour.
9.       Before eating the Zelten wait at least 36 hours.
Important: If well
preserved and kept in a cool place, the Zelten could last for a long time, so
you can extend the holidays. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *