20 Gennaio 2014

Baci di dama

Un sacchetto contenente 3 baci di dama è stato il pensiero che ho deciso di fare al mio folto gruppo di amici lo scorso Natale e devo dire con orgoglio e con un pizzico di presunzione che hanno riscosso un grande successo.


Baci di dama- confezione regalo natalizia

Sono semplicissimi da fare e stra-buoni da mangiare sia alla mattina con il latte che nel pomeriggio insieme al famose the delle 17. L’unica vera difficoltà, se di difficoltà si può parlare, sta nel modellare tante piccole mini-cupole tutte della stessa dimesione; un lavoro lungo che per alcuni potrà sembrare noiso ma che in realtà a me rilassa moltissimo.

A grande richiesta ecco la ricetta!

Ingredienti
150g di mandorle spellate
150g di zucchero
130g di farina 00
100g di burro
sale
50g di cioccolato fondente
Tritare finemente le mandorle (c’è chi preferisce usare direttamente la farina di mandorle per risparmiare tempo, io sono dell’idea che le mandorle intere tritate abbiano tutto un altro sapore) unire lo zucchero, la farina, un pizzico di sale e il burro ammorbidito. Lavorare il tutto con le mani e quando l’impasto sarà omogeneo formare una palla che verrà messa in frigorifero a riposare per almeno 1 ora. 
Adesso viene la parte più difficile!

Ricavare dall’impasto delle palline di circa 2-3 cm di diametro e dargli la tipica forma a cupola del bacio di dama. Disporre le mezze sfere su una leccarda ricoperta con carta forno e cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per circa 15 minuti, poi sfonare e lasciare raffreddare.
Nel frattempo sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria. Prendere metà dei biscotti e mettere un po’ di cioccolato fuso sulla parte più piatta, chiudere poi con l’altra metà dei biscotti. Il cioccolato, raffreddandosi, salderà il bacio.





Il consiglio in più: può capitare che chiudendo il bacio la parte superiore “scivoli via” dato che il cioccolato è ancora troppo liquido. Personalmente aspetto sempre una decina di minuti, in modo che il cioccolato si rapprenda, poi passo all’unione delle due sfere.
Conservare, se avanzano, in una scatola di latta.


——-

BACI DI DAMA

A little bag with 3
baci di dama was the present for my circle of friends last Christmas and it was
a huge success. They are super easy to make and very good at breakfast with
milk or during the afternoon tea. The only “complication” is to mold a lot of
little domes with the same size; it takes a long time and for some of you could
be boring, but for me it is very relaxing.
By popular demand,
here is the recipe!

INGREDIENTS
150g shelled almonds/
150g sugar / 130g Tipo 00 flour/ 100g butter/ salt/ 50g dark chocolate

METHOD
1.       Chop thinly the shelled almonds (for saving time you
can use almonds flour, but I think that using whole almonds has a better taste).
Add to it, sugar, flour, a pinch of salt and the soften butter. Mix all together
with your hands. When the mixture is smooth, put the ball dough in the fridge for
1 hour.
2.       Preheat the oven to 180ºC. Take the dough, mold small balls with a diameter of
2-3 cm and shape them like domes. Put all of them on a baking tray with baking
paper. Bake them for 15 minutes. Once ready, take them off the oven and let
them cool down.
3.       Meanwhile, melt the dark chocolate in a double boiler.
Take half of the domes and put a little bit of melted chocolate on the flat
surface and close them with the other half. When the chocolate cool down, it
will seal the baci di dama.

TIPS: You have to
wait almost 10 minutes before putting together the domes, in order to allow the
melted chocolate to set a little bit. You can keep the left-overs in a tin can.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *